Tutela patrimoniale

Tasse di successione: si cambia?
Negli ultimi tre anni, ad intervalli regolari sulla stampa o presso gli “addetti ai lavori”, escono notizie riferite ad un’ imminente riforma delle tasse di successione; non ho la sfera di cristallo che mi assiste nel definire “quando” questo avverrà, tuttavia considerata la ricerca continua di risorse da parte dello Stato, è abbastanza certo che ci ritroveremo presto o tardi con una modifica importante.
Nell’articolo che allego si fanno alcune ipotesi sul modo in cui il legislatore potrebbe intervenire ( riduzione delle franchigie oggi esistenti per i parenti stretti e innalzamento delle aliquote), si andrà comunque verso un aumento.
Posto che non possiamo decidere di “non morire”, e non dobbiamo condizionare i nostri progetti alle aliquote di tassazione,  a volte potrebbe essere utile dedicare un po’ di tempo a quello che vorremmo per noi e i nostri cari, indipendentemente dal fato e dal legislatore.
Se vuoi approfondire leggi l’articolo apparso su Il Sole 24 Ore del 27 febbraio 2016 che allego: I tangibili effetti dei rialzi in arrivo sulle imposte di successione
14 marzo 2016
L’Austria abolisce la garanzia dei depositi bancari. Inizia una nuova era.

Pensare che non cambi mai niente è l’errore più grande che possiamo commettere; e quanto deciso il 27 giugno 2013 dall’Unione Europea fa proprio pensare che i clienti devono prendere atto di alcuni cambiamenti importanti.

Ma ora c’è chi è andato oltre…..

Leggi tutto »

29 aprile 2015

Indagini in banca del fisco: operazioni in conto da giustificare.

Spesso sulle operazioni in conto, e in particolare sui versamenti, il contribuente non può dare generiche giustificazioni, ma deve fornire prove analitiche di ogni singola movimentazione.

Leggi tutto »

16 aprile 2015

Si fa presto a dire voluntary

Con riferimento alla regolarizzazione fiscale di posizioni patrimoniali detenute all’estero, che sta partendo in queste settimane, nota come Voluntary Disclosure, molti analisti ritengono che il cliente non abbia ormai alternative all’adesione, perché non è messo sotto pressione solo dallo Stato italiano, ma anche dalle banche estere, che ormai vogliono che i loro clienti dimostrino di essere in regola con la normativa fiscale nazionale…in più i rientri fai da te espongono di più ai controlli…

Se vuoi approfondire leggi l’articolo apparso su Il Sole 24 Ore del 14 marzo 2015 che allego: Si fa presto a dire voluntary

17 marzo 2015

Svizzera, capitali in trappola

A testimonianza del nuovo clima che si respira in tutta Europa nei confronti delle posizioni poco trasparenti che alcune persone hanno in giro per il mondo, può essere utile leggere quello che sta succedendo in Svizzera.

Se vuoi approfondire leggi l’articolo apparso su Italia Oggi che allego: Italia Oggi 02_10_14

06 ottobre 2014

Successioni, spunta l’aumento della tassa

“La revisione delle tax esependitures fa rotta sull’imposta di successione… Il tutto all’insegna dell’equità e di un riallineamento della tassazione a quello dei principali Paesi europei…”

Se vuoi approfondire leggi l’articolo apparso su Il Sole 24 Ore del 17 settembre 2014 che allego: Successioni, spunta l’aumento della tassa

29 settembre 2014